DCPM 13 ottobre 2020: code fuori ai locali vietate

Entreranno in vigore da domani le misure previste dal Dpcm firmato nella notte dal premier Giuseppe Conte.

L’articolo 12 afferma che “le disposizioni del presente decreto si applicano alla data del 14 ottobre” e “sono efficaci fino al 13 novembre 2020“. Nelle prossime ore il testo dovrebbe essere pubblicato in Gazzetta ufficiale.

Tra le novità più importanti si conferma il divieto di assembramento e la regolamentazione degli accessi negli studi medici e nei locali pubblici pena sanzioni.

Tra le altre cose il comma dd a pagina 8 chiarisce che:

dd) Le attività commerciali al dettaglio si svolgono a condizione che sia assicurato, oltre alla distanza interpersonale di almeno un metro, che gli ingressi avvengano in modo dilazionato e che venga impedito di sostare all’interno dei locali più del tempo necessario all’acquisto dei beni

Questo sta a significare che tutti gli esercizi pubblici devono dotarsi di un sistema di controllo degli accessi che garantisca il minor numero di persone all’interno ma soprattutto all’esterno degli stessi evitando assembramenti.

La nostra app coda quick ci sembra la maniera più efficace per affrontare il problema, posizionando un qr code all’esterno del locale evitando assembramenti e decidendo con un click quante persone debbano entrare simultaneamente.

Il controllo è completamente affidato al cellulare del gestore e le persone possono tranquillamente distanziarsi all’esterno in quanto ognuno ha il suo numero.

Translate »
LinkedIn
Share
Instagram
Hai bisogno di aiuto? Parla con noi