Nuovo lockdown ci sarà, sì o no?

Ci sarà un altro lockdown? E’ questa la domanda che si pongono da mesi ormai i commercianti che già hanno sofferto grosse perdite nel primo lockdown di marzo.

Con l’avvicinarsi dell’autunno e dell’arrivo dell’influenza stagionale stanno nuovamente aumentando i casi di covid con tantissimi positivi per fortuna la maggior parte asintomatici.

In alcune regioni come la Campania, il governatore De Luca, giustamente preoccupato per l’affollamento delle terapie intensive, ha stabilito la chiusura delle scuole per tutto il mese di Ottobre ed il coprifuoco a partire dalle 23 per i locali pubblici.

Ma sono davvero necessarie queste drastiche misure?

Secondo noi il modo per evitare un secondo lockdown è semplicemente contingentare gli accessi nei locali a partire dalle code che si creano all’esterno.

Un locale attrezzato con uno strumento come la nostra applicazione per la gestione dell’affollamento dei locali Coda quick può sicuramente aiutare col distanziamento sociale ad impedire il diffondersi della pandemia.

Secondo noi se ci impegniamo tutti insieme con questi semplici ma pratici strumenti, eviteremo certamente la presa di posizione drastica del governo, che coi suoi decreti sta danneggiando tutte le attività aperte al pubblico, in particolare bar, ristoranti e pizzerie.

L’utilizzo di una app mobile per la gestione delle code deve diventare uno strumento di uso comune per l’accesso ai negozi.

I vecchi dispositivi cartacei che erogano numeri hanno fatto il loro tempo e sono essi stessi col contatto fisico fonte di contagio.

Per provare coda quick basta andare sulla home page del sito, mentre per richiedere ulteriori informazioni puoi scriverci ad info@micropedia.it

Translate »
LinkedIn
Share
Instagram
Hai bisogno di aiuto? Parla con noi